jump to navigation

Qualcosa non quadra!! Qualcosa che se mi manca, mi manca tutto maggio 31, 2014

Posted by marisadibartolo in Uncategorized.
add a comment

Comincio a dar corpo all’ idea di non essere molto simpatica. E’ come se le persone mi parlassero in una lingua che non conosco, o meglio, ne capisco solo due o tre parole, poi più nulla, poi di nuovo una frase appena intellgibile… poi nulla di nuovo.. La mia amica psicologa… beh, incontrarla mi sembra estremamente faticoso… e vagamente inconcludente. Ho anche un’altra amica; questa sarebbe la mia personal trainer, e appartiene a quella categoria di persone che se non hanno un obiettivo economico preciso non si muovono. Qualche volta siamo andate insieme sino al mare (40 euro, tra benzina ecc.). Siccome non sempre ho voglia di espormi al vento gelido , sia pure marino, l’alternativa sarebbe quella di aiutarmi (10 euro l’ora) in certe attività di riordino di fogli opuscoli ecc.. Su questo saremmo d’accordo ma è evidente che in realtà non le interessa, dato che riesce sempre a glissare. Queste sarebbero le amicizie. Avevo anche un certo pour parler con un ambiguo personaggio affabile e corpulento, ma affabile sinché riusciva a farsi dare mance per presunte commissioni: le mance dovevano venir anticipate ma le commissioni difficilmente le faceva. 

A questo punto chi legge penserà che io sia una sciocca. E’ probabile nel senso che non sono abituata a dovermi sempre difendere, a dover presumere che chi mi avvicina lo fa solo per trarne vantaggio (economico). Ma, come dice una mia amica di Torino, se almeno..

Se almeno cosa??

Annunci

DA UN PIANETA A UN ALTRO…CRONACHE DI ASURA. maggio 28, 2014

Posted by marisadibartolo in Uncategorized.
add a comment

Domenica in un circolo culturale racconterò una storia. La storia di un bambino che vive in due epoche simultaneamente:una è la nostra- l’altra è un’età futura, di cui sappiamo perché il bambino in quel futuro scrive un diario. I diari di solito raccontano il passato, ma questo racconta il futuro, e non chiedetemi perché. Nella vita come nostro contemporaneo il bambino è un  giovane adulto, e ha una serie di incontri  che lo portano a scoprire non solo di essere il bambino di un certo diario (trovato nella spazzatura), ma di essere un demone che viene da un pianeta infernale[ il demone ha scelto di incarnarsi sulla nostra Terra nel bambino]. Continuerò a leggere il libro in cui si sviluppa la storia perché è molto importante che la capisca, dato che ne dovrò parlare- ed è ancora più importante se si pensa che il libro l’ho scritto io…:Cronache di Asura.